Archivi categoria: Messaggi Mensili

Messaggio, 25 gennaio 2019 a Marija

Cari figli! Oggi, come madre vi invito alla conversione. Questo tempo è per voi, figlioli, il tempo del silenzio e della preghiera. Perciò, nel calore del vostro cuore cresca il chicco della speranza e della fede e voi, figlioli, di giorno in giorno sentirete il bisogno di pregare di più. La vostra vita diventerà ordinata e responsabile. Comprenderete, figlioli, di essere passeggeri qui sulla terra e sentirete il bisogno di essere più vicini a Dio e con l’amore darete testimonianza della vostra esperienza dell’incontro con Dio, che condividerete con gli altri. Io sono con voi e prego per voi ma non posso senza il vostro Si. Grazie per aver risposto alla mia chiamata

Messaggio del 2 gennaio 2019.

“Cari figli,
purtroppo fra di voi, figli miei, c’è così tanta lotta, odio, interessi personali, egoismo. Figli miei, dimenticate così facilmente mio Figlio, le Sue parole, il Suo amore! La fede si sta spegnendo in molte anime e molti cuori sono catturati dalle cose materiali, di questo mondo.

Il mio Cuore materno sa, però, che ce ne sono ancora molti che credono, che amano, che cercano di avvicinarsi il più possibile a mio Figlio; che cercano mio Figlio instancabilmente e così cercano anche me. Sono gli umili ed i miti, che portano in silenzio i loro dolori e le loro sofferenze, con le loro speranze, ma soprattutto con la loro fede. Sono gli apostoli del mio amore.

Figli miei, apostoli del mio amore, vi insegno che mio Figlio non chiede tanto preghiere incessanti, quanto opere e fervore, chiede che crediate, che preghiate, che con la vostra preghiera personale cresciate nella fede, che cresciate nell’amore. Amatevi gli uni gli altri: questo è ciò che Lui chiede, è la via verso la vita eterna. Figli miei, non dimenticate che mio Figlio ha portato la luce in questo mondo, e l’ha donata a coloro che hanno desiderato vederla ed accoglierla. Siate voi quelle persone, perché quella è la luce della verità, della pace e dell’amore.

Io vi guido maternamente affinché adoriate mio Figlio, affinché amiate mio Figlio insieme a me; affinché i vostri pensieri, le vostre parole e le vostre opere siano sempre rivolti verso mio Figlio; affinché siano diretti verso il Suo Nome. Allora il mio Cuore sarà colmo.

Vi ringrazio!”.

Messaggio, 25 dicembre 2018 a Marija

Messaggio, 25 dicembre 2018 a Marija

Cari figli! Vi porto mio Figlio Gesù che è il Re della pace. Lui vi dona la pace, che questa pace non sia solo per voi, figlioli, ma portatela agli altri nella gioia e nell’umiltà. Io sono con voi e prego per voi in questo tempo di grazia che Dio desidera darvi. La mia presenza è il segno dell’amore, mentre sono qui con voi per proteggervi e guidarvi verso l’eternità. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Messaggio del 2 dicembre 2018 a Mirjana

Messaggio del 2 dicembre 2018 a Mirjana

“Cari figli, quando venite a me come Madre con cuore puro e aperto, sappiate che vi ascolto, vi incoraggio, vi consolo e soprattutto intercedo per voi presso mio Figlio.

So che volete avere una fede forte ed esprimerla nel modo giusto.

Quello che mio Figlio vi chiede è una fede sincera, forte e profonda. Allora ogni modo in cui la esprimete è valido.

La fede è un meraviglioso mistero che si custodisce nel cuore.

Essa sta tra il Padre Celeste e tutti i suoi figli. La si riconosce dai frutti e dall’amore che si ha verso tutte le creature di Dio.

Apostoli del mio amore, figli miei, abbiate fiducia in mio Figlio!

Aiutate a far sì che tutti i miei figli conoscano il suo amore.

Voi siete la mia speranza, voi che cercate di amare sinceramente mio Figlio.

In nome dell’amore, per la vostra salvezza, secondo la volontà del Padre Celeste e per mezzo di mio Figlio, sono qui in mezzo a voi.

Apostoli del mio amore, con la preghiera ed il sacrificio i vostri cuori siano illuminati dall’amore e dalla luce di mio Figlio.

Quella luce e quell’amore illumini tutti coloro che incontrate e li riporti a mio Figlio!

Io sono con voi. In modo particolare sono con i vostri pastori: col mio amore materno li illumino e li incoraggio, affinché, con le mani benedette da mio Figlio, benedicano il mondo intero.

Vi ringrazio!”.

Messaggio, del 25 novembre 2018 dato a Marija

Messaggio, 25. novembre 2018

Cari figli!

Questo tempo è tempo di grazia e di preghiera, tempo di attesa e di donazione.

Dio si dona a voi perché lo amiate al di sopra di ogni cosa.

Perciò, figlioli, aprite i vostri cuori e le vostre famiglie affinché quest’attesa diventi preghiera ed amore e soprattutto donazione.

Io sono con voi, figlioli e vi esorto a non rinunciare al bene perché i frutti si vedono, si sentono, arrivano lontano.

Perciò il nemico è arrabbiato e usa tutto per allontanarvi dalla preghiera.

Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

 

Messaggio di Medjugorje del 2 novembre 2018 a Mirjana

Messaggio di Medjugorje del 2 novembre 2018 a Mirjana

Cari figli, il mio cuore materno soffre mentre guardo i miei figli che non amano la verità e che la nascondono, mentre guardo i miei figli che non pregano con i sentimenti e con le opere. Sono molto triste mentre parlo a mio Figlio di tanti miei figli che non hanno più la fede e che non conoscono Lui, mio Figlio. Ecco perché invito voi, apostoli del mio amore: cercate di guardare fino nel profondo del cuore umano e là sicuramente troverete un piccolo tesoro nascosto. Guardare in questo modo è la misericordia del Padre Celeste. Cercare il bene anche dove domina il male, cercare di comprendere gli uni e gli altri e non giudicare. Questo è ciò che mio Figlio vi chiede ed io, come madre, vi invito di ascoltarLo. Figli miei, lo spirito è più potente del corpo e portato con amore e con le opere, supera tutti gli ostacoli. Non dimenticate: mio Figlio vi ha amato e vi ama. Il Suo amore è con voi e in voi quando siete una cosa con Lui. Lui è la luce del mondo e nessuno e nulla riuscirà a fermarLo nella gloria finale. Perciò apostoli del mio amore, non abbiate paura di testimoniare la verità. Testimoniatela con entusiasmo, con le opere, con l’amore, con il vostro sacrificio e sopratutto con umiltà. Testimoniate la verità a tutti coloro che non hanno conosciuto mio Figlio, io sarò accanto a voi, io vi incoraggerò. Testimoniate l’amore che non passa mai, perché proviene dal Padre Celeste che è eterno e che offre l’eternità a tutti i miei figli. Lo spirito di mio Figlio sarà accanto a voi. Nuovamente vi invito, figli miei, a pregare per i vostri pastori. Pregate affinché possano essere guidati dall’amore per mio Figlio. Vi ringrazio.

Messaggio a Marija 25 Ottobre 2018.

Messaggio a Marija 25 Ottobre 2018.

Cari figli!
Voi avete la grande grazia di essere chiamati ad una nuova vita attraverso i messaggi che io vi do. Figlioli, questo è tempo di grazia, il tempo e la chiamata alla conversione per voi e per le generazioni future.

Perciò vi invito, figlioli, pregate di più e aprite il vostro cuore a mio Figlio Gesù. Io sono con voi, vi amo tutti e vi benedico con la mia benedizione materna.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Messaggio del 2 ottobre 2018 a Mirjana

Messaggio del 2 ottobre 2018 a Mirjana.

 

Cari figli
vi invito ad essere coraggiosi. Non rinunciate, perché il bene più piccolo ed il più piccolo segno d’amore, vincono sul male sempre più visibile. Figli miei, ascoltatemi, affinché il bene possa vincere, affinché possiate conoscere l’amore di mio Figlio, che è la fortuna più grande. Le mani di mio Figlio vi abbracciano, Lui che ama l’anima, Lui che si è dato per voi e sempre e nuovamente si dona nell’Eucarestia, Lui che ha le parole della vita eterna. Conoscere il Suo amore, seguire le Sue orme, significa avere la ricchezza spirituale. Questa è la ricchezza che da buoni sentimenti e vede l’amore e la bellezza ovunque. Apostoli del mio amore, figli miei, siate come raggi del sole che portano il calore dell’amore di mio Figlio e riscaldano tutto intorno a sé. Figli miei, il mondo ha bisogno degli apostoli dell’amore, il mondo ha bisogno di molte preghiere ma di quelle fatte con il cuore e con l’anima e non solo di quelle pronunciate con le labbra. Figli miei, aspirate alla santità, ma in umiltà, quella che permette a mio Figlio di fare, attraverso voi, ciò che Lui desidera. Figli miei, le vostre preghiere, le vostre parole, i pensieri e le opere, aprono o chiudono la porta del Regno Celeste. Mio Figlio, vi ha mostrato la via e vi ha dato la speranza. Io vi consolo e vi incoraggio perché, figli miei, io ho conosciuto il dolore però ho avuto la fede e la speranza. Adesso ho il premio della vita nel regno di mio Figlio, perciò ascoltatemi abbiate coraggio, non rinunciate. Vi ringrazio

Messaggio dato a Marjia il 25 Settembre 2018

Messaggio dato a Marjia il 25 Settembre 2018

Cari figli!
Anche la natura vi offre i segni del suo amore attraverso i frutti che vi dona. Anche voi, con la mia venuta, avete ricevuto l’abbondanza dei doni e dei frutti. Figlioli, quanto avete risposto alla mia chiamata, Dio sa. Io vi invito: Non è tardi, decidetevi per la santità e per la vita con Dio nella grazia e nella pace! Dio vi benedirà e vi darà il centuplo, se confidate in Lui. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Messaggio di Medjugorje del 2 Settembre 2018:

Cari figli,
le mie parole sono semplici ma colme di amore materno e preoccupazione. Figli miei, sopra di voi si allargano sempre più le ombre delle tenebre e dell’inganno, io vi chiamo verso la luce e la verità, io vi chiamo verso mio Figlio.
Solo Lui può convertire la disperazione e il dolore in pace e serenità, solo Lui può dare speranza nei dolori più profondi. Mio Figlio è la vita del mondo, più lo conoscete, più vi avvicinate a Lui e più lo amerete perché mio Figlio è amore, e l’amore cambia tutto.
Lui rende meraviglioso anche ciò che senza amore vi sembra insignificante. Perciò nuovamente vi dico che dovete amare molto se desiderate crescere spiritualmente. Lo so, apostoli del mio amore, che non è sempre facile, però, figli miei, anche le strade dolorose sono vie che portano alla crescita spirituale, alla fede e a mio Figlio.
Figli miei, pregate, pensate a mio Figlio, durante tutti i momenti della giornata elevate la vostra anima a Lui e io raccoglierò le vostre preghiere come fiori dal giardino più bello e le regalerò a mio Figlio.
Siate realmente apostoli del mio amore, porgete a tutti l’amore di mio Figlio, siate giardini con i fiori più belli.
Con la preghiera aiutate i vostri pastori perché possano essere padri spirituali colmi d’amore verso tutti gli uomini.
Vi ringrazio.

Messaggio dato a Mirjana il 2 agosto 2018

“Cari figli, con materno amore vi invito ad aprire i cuori alla pace, ad aprire i cuori a mio Figlio, affinché nei vostri cuori canti l’amore verso mio Figlio. Solo da quell’amore, infatti, nell’anima giunge la pace. Figli miei, so che avete la bontà, so che avete l’amore, un amore misericordioso. Molti miei figli, però, hanno ancora il cuore chiuso. Pensano di poter agire senza rivolgere i loro pensieri verso il Padre Celeste che illumina, verso mio Figlio, che è sempre nuovamente con voi nell’Eucaristia e desidera ascoltarvi. Figli miei, perché non gli parlate? La vita di ognuno di voi è importante e preziosa, perché è un dono del Padre Celeste per l’eternità. Perciò non dimenticate mai di ringraziarlo. Parlategli! So, figli miei, che vi è sconosciuto ciò che verrà dopo ma, quando verrà il vostro dopo, riceverete tutte le risposte. Il mio amore materno desidera che siate pronti. Figli miei, con la vostra vita mettete nel cuore delle persone che incontrate dei buoni sentimenti: sentimenti di pace, di bontà, d’amore e di perdono. Attraverso la preghiera, ascoltate quello che vi dice mio Figlio ed agite in quel modo. Vi invito nuovamente alla preghiera per i vostri pastori, per coloro che mio Figlio ha chiamato. Ricordate che hanno bisogno di preghiera e d’amore. Vi ringrazio”.

Messaggio del 25 luglio 2018 dato a Marija

Messaggio del 25 luglio 2018 dati a Marija

“Cari figli!
Dio mi ha chiamata per condurvi a Lui, perché Lui è la vostra forza. Perciò vi invito a pregarLo e a fidarvi di Lui, perché Lui è il vostro rifugio da ogni male che sta in agguato e porta le anime lontano dalla grazia e dalla gioia alla quale siete chiamati. Figlioli vivete il Paradiso qui sulla terra affinché stiate bene e i comandamenti di Dio siano la luce sul vostro cammino. Io sono con voi e vi amo tutti con il mio amore materno.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

Messaggio del 2 luglio 2018.

Messaggio del 2 luglio 2018.

“Cari figli, sono Madre per tutti voi e perciò non temete, perché io sento le vostre preghiere. So che mi cercate e perciò io prego mio Figlio per voi: mio Figlio che è unito al Padre Celeste ed allo Spirito Consolatore; mio Figlio che conduce le anime nel Regno da cui è venuto, il Regno della pace e della luce. Figli miei, a voi è data la libertà di scegliere; io però, come Madre, vi prego di scegliere di usare la libertà per il bene. Voi, che avete anime pure e semplici, capite e sentite dentro di voi qual è la verità, anche se a volte non capite le parole. Figli miei, non perdete la verità e la vera vita per seguire quella falsa. Con la vera vita il Regno dei Cieli entrerà nei vostri cuori, ed esso è il Regno della pace, dell’amore e dell’armonia. Allora, figli miei, non ci sarà neanche l’egoismo, che vi allontana da mio Figlio. Ci sarà amore e comprensione per il vostro prossimo. Perché ricordate, ve lo ripeto di nuovo: pregare significa anche amare gli altri — il prossimo — e darsi a loro. Amate e date in mio Figlio, allora egli opererà in voi, per voi. Figli miei, pensate a mio Figlio senza sosta, amatelo immensamente ed avrete la vera vita, che sarà per l’eternità. Vi ringrazio, apostoli del mio amore”.

Messaggio del 25 giugno 2018 dato a Marjia

Medjugorje messaggio del 25 giugno 2018 dato a Marjia, nel 37 anno delle apparizioni.

“Cari figli!
Questo è il giorno che mi ha dato il Signore per ringraziarLo per ciascuno di voi, per coloro che si sono convertiti e che hanno accettato i miei messaggi e si sono incamminati sulla via della conversione e della santità. Figlioli, gioite, perché Dio è misericordioso e vi ama tutti con il Suo amore immenso e vi guida verso la via della salvezza tramite la mia venuta qui. Io vi amo tutti e vi do mio Figlio affinché Lui vi doni la pace.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.