Si è svolto a Medjugorje un campeggio per ragazzi

Dal 24 al 26 aprile si è svolto a Medjugorje un campeggio per ragazzi, organizzato dalla comunità di preghiera “Totus Tuus”, che opera presso la parrocchia francescana dei Santi Pietro e Paolo di Mostar. Damir Musa, membro della comunità, ci ha detto che lo scorso anno sono stati organizzati due campi per ragazze

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

l’iniziativa ha riscosso molto successo: “Hanno cominciato quindi a domandarci quando ci sarebbe stato un campeggio per ragazzi. Abbiamo visto che la cosa suscitava interesse e così abbiamo organizzato il primo campeggio per ragazzi qui, in Bosnia Erzegovina. Abbiamo deciso di farlo a Medjugorje. La nostra comunità opera in Germania, in Croazia e qui a Mostar ed organizza campeggi già da molti anni. Con essi desideriamo far conoscere ai ragazzi che vanno dai nove ai quattordici anni i valori che sono davvero importanti nella vita (come la morale, le necessità spirituali dell’uomo, l’amicizia, la pace, la sincerità, la bontà, l’accoglienza, lo stare insieme, la preghiera ecc…)”. La nascita della comunità “Totus Tuus” è legata a Medjugorje. Durante una vacanza estiva in Croazia, infatti, due giovani sposi tedeschi vennero in pellegrinaggio a Medjugorje e si convertirono. Tornati poi in Germania, iniziarono a pregare  in famiglia e a vivere i messaggi della Madonna. In seguito anche altri fedeli si unirono a loro, dando così vita ad un piccolo circolo di preghiera. Nel 1994 organizzarono un pellegrinaggio per giovani a Medjugorje, che si sarebbe poi rivelato decisivo per l’organizzazione di molti altri pellegrinaggi, da cui si sono poi sviluppati circoli di preghiera in varie città. Così è nata la comunità “Totus Tuus”, che tradotto significa “Tutto tuo”

Messaggio a Marija 25 Aprile 2015

Messaggio a Marija 25 Aprile 2015

“Cari figli! Sono con voi anche oggi per guidarvi alla salvezza. La vostra anima è inquieta perché lo spirito è debole e stanco da tutte le cose terrene. Voi figlioli, pregate lo Spirito Santo perché vi trasformi e vi riempia con la sua forza di fede e di speranza perché possiate essere fermi in questa lotta contro il male. Io sono con voi e intercedo per voi presso mio Figlio Gesù.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

La nazionale italiana di pallanuoto a Medjugorje

La nazionale italiana di pallanuoto è stata a Medjugorje il giorno dopo aver perso a Spalato contro i giocatori di pallanuoto croati, nel Gruppo C della World League. L’allenatore Alessandro Campagna ha espresso soddisfazione per il fatto di trovarsi a Medjugorje insieme ai giocatori: “Penso che quello a venire sia stato un invito della CCoc4DxWEAAu9W7Madonna”, ha affermato l’allenatore dei pallanuotisti italiani, che sono venuti a Medjugorje per iniziativa del giocatore Alex Giorgetti. Dopo aver vinto il Campionato del mondo del 2011 con la nazionale italiana, infatti, egli era venuto a Medjugorje per la prima volta: “Da quel giorno la preghiera per me è tutto. La fede mi aiuta ad essere una persona migliore. Per me Medjugorje è amore e unione con la Madonna e con Dio”, ha detto Alex in occasione della visita a Medjugorje.

Programma pellegrinaggio per persone con invalidità 11-14 Giugno 2014

PROGRAMMA DEL PELLEGRINAGGIO PER PERSONE CON INVALIDITÀ, 11-14. 06. 2015

LOGOinvalidiUniverzalweb

GIOVEDÌ 11. 06. 2015

Ore 15:00 – 17:00 – Arrivo dei partecipanti (VITTO E ALLOGGIO GRATUITI IN CASE O HOTEL DEI PARROCCHIANI)

Partecipazione libera al programma di preghiera serale in Chiesa (Rosario, Messa, Adorazione).

Presso l’atrio della sede di Radio “Mir” Medjugorje: ADESIONI E ISCRIZIONE PER L’ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI.

VENERDÌ 12. 06. 2015

ALTARE ESTERNO DELLA CHIESA PARROCCHIALE:

Ore 9:00 – 12:00: Raduno di TUTTI I PARTECIPANTI.

  • Saluto a nome della parrocchia e degli organizzatori.
  • Presentazione dei partecipanti: comunità ed associazioni.
  • Brevi testimonianze sull’incontro dell’anno scorso.
  • (N.B. I gruppi scelgano la modalità in cui presentarsi e preparino degli striscioni).
  • Ore 12,30 – pranzo presso le pensioni.
  • POSSIBILITÀ PER IL POMERIGGIO, nel caso sia possibile che i pullman portino prima le persone con invalidità al Villaggio della Madre e poi gli altri al Križevac:
  1. AL VILLAGGIO DELLA MADRE:

 Ore 15:00 – 16:00: LABORATORIO MUSICALE per persone con invalidità, presso il salone “San Giuseppe” perché fuori farà ancora più caldo: insegnamento di canti con animazione.

Ore 16:00 – 16:30 – Pausa

Ore 16:30 – 17:30 – PREGHIERA DELLA VIA CRUCIS CON LE PERSONE CON INVALIDITÀ (presso lo spazio esterno della comunità “Padre Misericordioso”)

  1. KRIŽEVAC

Ore 15:30 – Preghiera della Via Crucis sul KRIŽEVAC (per i genitori e gli amici delle persone con invalidità)

Ore 18:00 – Rosario presso l’Altare esterno

Ore 19:00S. MESSA

 

hodocascehendikepirani

SABATO 13. 06. 2015

Al Villaggio della Madre:

  • Ore 9:00 – 12:00: TERAPIA MUSICALE, CREATIVA E SPORTIVA (per coloro che non possono salire sul Podbrdo).

PREGHIERA SUL PODBRDO:

  • Partenza intorno alle ore 9:00, in modo da ritrovarsi tutti attorno alla statua della Madonna alle ore 10:00: Rosario

 Ore 12:30 – 15:00 – pranzo e pausa presso le pensioni

ALTARE ESTERNO DELLA CHIESA:

Ore 15:30 – 17:45 – conferenze e testimonianze

Ore 18: 00 – ROSARIO

Ore 19:00 – SANTA MESSA

Ore 22:00 – ADORAZIONE

DOMENICA 14. 06. 2015

ALTARE ESTERNO DELLA CHIESA:

Ore 9:30 -10:30 – conferenza conclusiva

Ore 11:00 – Santa Messa parrocchiale presso l’Altare esterno.

Messaggio a Mirjana 2 Aprile 2015

Messaggio alla veggente Mirjana del 2 Aprile 2015

“ Cari figli, ho scelto voi, miei apostoli, perché ognuno di voi porta dentro di sé qualcosa di bello. Voi potete aiutarmi affinché l’amore per il quale mio Figlio è morto e poi risorto nuovamente vinca. Perciò vi invito, apostoli miei, affinché in ogni creatura di Dio, in tutti i miei figli, possiate trovare quello che c’è di buono e proviate a comprenderli. Figli miei, tutti voi siete fratelli e sorelle per mezzo dello stesso Spirito Santo. Voi colmi di amore verso il mio Figlio, potete dire a tutti coloro che non hanno conosciuto questo amore, quello che sapete. Voi siete figli miei, voi avete conosciuto l’amore di mio Figlio, avete compreso la sua Resurrezione. Voi con gioia volgete i vostri occhi verso di Lui. Mio desiderio materno è che tutti i miei figli siano uniti nell’amore verso Gesù. Perciò vi invito, apostoli miei, che con gioia viviate l’Eucaristia, perché attraverso l’Eucaristia mio Figlio vi si dona sempre, nuovamente, e con il suo esempio vi mostra l’amore e il sacrificio verso il prossimo. Vi ringrazio”
Mirjana ha detto che la Madonna era molto determinata nella sua intenzione di aiutarci.
(Traduzione temporanea)